09 giugno 2011

Tutorial - un segnalibri di stoffa

Nei giorni scorsi ho preparato un regalino per un'amica che festeggia il suo compleanno il prossimo weekend. Avevo questa carta modello da un po' e tra una cosa e l'altra non l'avevo messa alla prova. Ancora non posso dire tutto su questo progetto di cucito, ma sono venuti talmente belli che non ho resistito e ho pubblicato una foto anche se dovrebbe essere un segreto ; )


Tagliando la stoffa per il regalo, mi sono venuti fuori delle strisce molto regolari e mi sembravano, dalla sua forma, segnalibri. Non mi piace sprecare la stoffa e tratto sempre di ricuperare il ricuperabile, certo che i triangolini, picchi e strisce sottili che sempre avanzano sono proprio da buttare, ma il grosso cerco di riutilizzarlo sempre in qualche modo. 

Facendo il regalo ho fatto in contemporanea anche i segnalibri, non so se questa cosa capita anche a voi, che facendo un progetto viene fuori un'altro in contemporanea e finisce che fate un po' di tutto quando l'obiettivo era fare una singola cosa. A me capita sempre. 

Per fare i segnalibri di stoffa occorre: 
- Ritagli di stoffa, preferentemente quelli che hanno già una forma simile a quella dei segnalibri, qualsiasi cosa serve, anche tondi sono belli secondo me. Mi raccomando, non prendete materiale a posta per queste cose. 
- 20 cm. di nastro, lana da maglieria. Vedete voi, qualcosa che avete in casa che si possa utilizzare e che vada bene con la fantasia dei ritagli della vostra stoffa. 
- Teletta termoadesiva pesante. Io questa ce l'ho sempre, chi fa progetti di cucito e altre cose del genere, ce l'ha di sicuro. 
- Filo da ricamo. 
- Forbici, aghi, spilli, ferro da stiro. 

Come si fanno: 

Questi sono i pezzi di stoffa che mi sono avanzati e che avevano forma di segnalibro. Per un segnalibro servono 2 ritagli di stoffa, uno per il davanti e un'altro per il dietro. Perchè vi piaccia quello che state facendo scegliete delle fantasie che insieme si vedano bene, dal mio punto di vista, gli accostamenti non sempre devono essere "ortodossi", a volte vengono degli accostamenti molto belli da stoffe che tra loro, non c'entrano niente. MI RACCOMANDO, UTILIZZATE STOFFA DI COTONE, perchè al momento d'applicare la teletta termoadesiva, regge meglio. 
I miei rittagli erano quasi della forma e dimensione giusta, ho solo dovuto tagliare un po' di qua e un po' di là per avere tutte le stoffine con una forma regolare. Se i vostri rittagli sono più irregolari, cercate di otterrere dei rettangoli di 5x15 cm., poi potete sempre smussare gli angoli, arrotondare la base, quello che volete. Le dimensioni 5x15 cm. sono più meno quelle dei segnalibri generici. 
Dopo aver ridimenzionato i rittagli, tagliate un pezzo della teletta termoadesiva e applicatela su uno dei rittagli, la teletta termoadesiva farà che i vostri segnalibri siano rigidi. Se non avete teletta termoadesiva, potete anche lasciarli senza, ci sono segnalibri di stoffa così, io li preferisco un po' più rigidi. 
Una volta che avete fissato la teletta termoadesiva con il ferro da stiro, prendete il nastro (lana da maglieria) e fissatelo con uno spillo al centro di uno dei lati del vostro segnalibro. Il nastro va fissato all'interno. L'altro lato, se volete, lo potete decorare ricamando qualcosa (una frase, un motivo, ecc), usando qualche bottone, quello che volete e che vi ispira la vostra stoffa scelta. Io, come si vede nella foto di destra, prima avevo deciso che avrei ricamato un fiore e l'ho disegnato, poi ho cambiato parere e ho solo seguito i rami della fantasia della mia stoffa con punto filza. 
Quando avete finito il vostro ricamo o decorazione di una delle facce del segnalibro, portate il tutto alla macchina da cucire. Per chi non usa la macchina da cucire, può eseguire il resto a mano lo stesso, la resa è sempre bella, la macchina da cucire rende quest'operazione più veloce. 
Cucite il nastro che avete fissato con lo spillo a una delle facce del vostro segnalibro poi, una volta cucito il nastro, prendete i due pezzi e unitele, cucite con la macchina da cucire, tutto sul bordo, con zigzag molto fitto. Senza macchina da cucire potete fare come per le applicazioni fissate a mano. 

Una volta unite le 2 parti... ECCO IL VOSTRO SEGNALIBRO!
Ora basta soltanto tagliare i fili che rimangono sempre fuori... buona lettura : )



*Questo segnalibro mi sembra una buona idea regalo da abbinare a un libro*

2 commenti:

  1. I segnalibri son carini, ma le babbucce son fenomenali, davvero troppo troppo belle!

    RispondiElimina
  2. Me gustan todas tus ideas, son geniales.
    Un saludo.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...